Mucca pazza: caso sospetto nel reggiano

La sezione di Modena dell’ Istituto zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell’ Emilia, ha segnalato al servizio veterinario dell’ Ausl di Reggio
la positività al test rapido per la Bse di un campione di tessuto cerebrale che figura appartenere ad una bovina proveniente da un allevamento nel comune di Reggiolo.


Si tratta – ha precisato l’ Ausl – di una femmina del tipo pezzata nera, di quattro anni di età, deceduta nei giorni scorsi nell’ allevamento a causa di complicazioni conseguenti al parto. Secondo le procedure, l’ esito del test rapido dovrà essere ora convalidato dal Centro di Referenza di Torino per la
conferma definitiva, attesa per la prossima settimana. Il servizio veterinario dell’ Ausl, d’ intesa con il sindaco, sta già adottando il provvedimento di fermo dell’ allevamento.