Gli imprenditori stranieri operanti a Modena

Sono 131.912 gli imprenditori stranieri, titolari e soci, delle 64.504 imprese attive nel territorio provinciale. Di questi, 127.633 (il 96,7%), hanno cittadinanza italiana, 3.185 (2,4%), hanno nazionalità extra UE, e 1.094 (0,8%), provengono, invece, da Paesi dell’Unione Europea.

E’ il risultato di un’analisi condotta dall’Osservatorio Economico di CNA su dati della Camera di Commercio, che dimostra come in tutti i settori imprenditoriali sia ancora eclatante la predominanza di imprenditori italiani. Ben più ampia è la presenza dei cittadini stranieri nell’ambito del lavoro subordinato: basti pensare che nel primo semestre 2002, i lavoratori extracomunitari di nuova assunzione in un campione di oltre 4.000 imprese sono stati 768, il 18,6% del totale dei nuovi assunti. Dall’analisi non emergono particolari specializzazioni degli imprenditori stranieri in attività a Modena. I settori dove si concentra la presenza di imprenditori stranieri sono il commercio-turismo, dove operano il 29,6% degli imprenditori UE ed il 26,3% di quelli extra Ue attivi a Modena, e quello delle imprese manufatturiere (28,5% e 26,2%). Da sottolineare il numero sempre crescente di imprenditori extra comunitari operanti nell’edilizia (522, il 3,4% del totale di settore). Agricoltura e servizi alla persona sono, invece, settori ancora “monopolizzati” dall’imprenditoria italiana (nel 99,3% dei casi per ciò che riguarda l’agricoltura e 97,4% per ciò che concerne i servizi alla persona, come ad esempio, i parrucchieri, le estetiste e simili).