Modena: Festa Unità, ”la festa della riscossa”

La festa nazionale dell’ Unità di Modena, che si svolgerà a Ponte Alto dal 29 agosto al 23
settembre, sarà la ”Festa della riscossa”, come l’ ha definita Gianni Cuperlo della segreteria Ds.

”Per la prima volta, dopo gli ultimi due anni – ha detto – non dovremo spiegare le ragioni di una
sconfitta, ma potremo illustrare le ragioni di una ripresa. E’ cambiato il clima psicologico – ha aggiunto – e dopo un anno dalla sconfitta del 13 maggio abbiamo un partito in buona salute, abbiamo vinto le elezioni amministrative, è in campo un’opposizione politica e sociale tonificata mentre il governo mostra segni evidenti di difficolta”’. Quindi sarà una Festa di nuovo aperta ad esponenti dei partiti della maggioranza e
sarà importante anche perchè sarà la prima a cui Fassino parteciperà come segretario. Fra gli ospiti della maggioranza figurano il presidente della
Camera Pierferdinando Casini, tre ministri: Carlo Giovanardi, Franco Frattini, Antonio Martino; tre sottosegretari: Michele Vietti, Antonio Guidi, Mario Baccini. Ci saranno anche Bruno Tabacci, presidente della commissione Attività produttive della Camera, e due importanti presidenti di Regioni: Roberto Formigoni ed Enzo Ghigo. Nutrita anche la partecipazione di esponenti delle
organizzazioni economiche ed il parterre degli ospiti stranieri.

Complessivamente, ci saranno 70 dibattiti con oltre 200 invitati, 100 spettacoli gratuiti, 4 mostre (dedicate a Warhol, al razzismo, al calcio e all’11 settembre), 21 punti di ristoro con diversi ristoranti multietnici e una grande libreria con 176 mila volumi. Previste due milioni di presenze.