Vacanze: ultima domenica al mare, poi tutti a casa

L’ultima domenica d’agosto al mare – tempo permettendo – e poi tutti a casa. E’ partito il penultimo grande controesodo dell’estate: sette milioni di autoveicoli marceranno sulla rete della società Autostrade sino a lunedì mattina, secondo le previsioni del Gruppo.


Ancora qualche partenza in calendario per domani e, poi, da domenica pomeriggio tutti in fila per riconquistare le città. Traffico diretto verso nord infatti per gli italiani che tornano soprattutto dalle località del Tirreno e dell’Adriatico. I primi disagi, complice spesso il maltempo, si sono registrati
già oggi. Tanti i nubifragi. Sono tornati anche i fulmini.
Piano Quadrifoglio per il controesodo: scatterà domani all’alba e sarà dedicato per la prima volta quest’anno da Isoradio ai quattro mezzi di locomozione (auto, nave, aereo e treno) che più di 15 milioni di italiani useranno per rientrare dalle vacanze, per informare i viaggiatori.
Gli italiani in vacanza ad agosto: il 58%, ossia 27 milioni e mezzo di connazionali ”maggiorenni” hanno scelto le ferie d’
agosto e l’80%, rispetto al 72% dell’anno scorso, ha preferito le mete del Belpaese. La maggior parte (65%) si è spostato in auto, il 25% in treno, il 10% in aereo, secondo un’indagine condotta a fine luglio da Federalberghi-Confturismo.
Mare e non solo: tra giugno e settembre, 12,8 milioni di turisti (di cui 8,3 mln di italiani), secondo un’indagine di Confesercenti, hanno scelto le spiagge della penisola. Ma ad agosto, oltre il mare, secondo un primo bilancio della Coldiretti sulla base del monitoraggio di Terranostra, 600 mila
turisti hanno optato per vacanze in agriturismo. Altri 300 mila si preparano a partire per la stessa meta a settembre, per un business complessivo previsto per l’intera estate di 400 milioni di euro. In testa i luoghi del centro Italia, dove si è recata
quasi la metà dei turisti ‘country’; in crescita anche il sud.