Castellarano: arrestato sassolese

Pensava forse di trovarsi di fronte ad un facile furto. Ma non è andata proprio così. E l’uomo è finito in carcere, con l’accusa di rapina, lesioni personali e furto.

Non è andata bene al 31enne Cristian Picchietti, residente a Sassuolo. Ha tentato di afferrare la borsetta della 48enne Regina Tagliazucchi. Ma lei non si è persa d’animo. E quando si è ritrovata a terra, con mani e ginocchia sbucciate, si è rialzata ed ha inseguito il malvivente. Lo ha bloccato mentre saliva in auto, con la sua borsetta. Ha infilato la gamba fra la portiera, bloccando in pratica la partenza del 31enne di Sassuolo. I carabinieri hanno piazzato la loro auto di fronte alla Fiat Uno e sono scesi per il controllo. Picchietti ha dovuto restituire la borsetta alla legittima proprietaria, mentre l’uomo veniva accompagnato in caserma.

Ieri mattina, in tribunale, Picchietti è comparso di fronte al giudice per il processo: a suo carico una pena di un anno e otto mesi di reclusione più 400 euro di multa.