Obiettivo 2: opportunità per il commercio in Appennino

Potranno arrivare anche alla cifra massima di centomila euro, oltre 190 milioni di lire, i finanziamenti per le piccole e medie imprese commerciali previsti per l’area dell’Appennino modenese nell’ambito delle risorse stanziate con l’Obiettivo 2.

Le domande devono essere presentate alla Provincia di Modena entro lunedì 9 settembre utilizzando i moduli disponibili anche su internet(www.ermesimprese.it/obiettivo2) o rivolgendosi allo sportello provinciale Obiettivo 2 (tel. 059.209.809). Possono presentare le richieste aziende commerciali e pubblici esercizi, compresi i rivenditori di giornali, titolari di impianti di distribuzione di carburante e gli ambulanti. I progetti devono riguardare ammodernamenti e innovazioni nelle attività commerciali, attivazione di esercizi polifunzionali, introduzione e sviluppo del commercio elettronico, promozione e divulgazione pubblicitaria. Sono considerate ammissibili al finanziamento, che comunque non può superare il 50 per cento dell’investimento complessivo, le spese relative all’acquisto di macchinari e attrezzature, di strumenti informatici, di arredi e per la realizzazione di opere edili e impiantistica, ma anche per l’acquisto di brevetti, di licenze e di servizi specialistici di consulenza. L’area Obiettivo 2 dell’Appennino comprende 14 comuni: Pavullo, Fanano, Fiumalbo, Frassinoro, Lama Mocogno, Montecreto, Montefiorino, Montese, Palagano, Pievepelago, Polinago, Riolunato, Sestola e Zocca.