Formula 1: Schumacher subito in pista a Monza

Per l’autodromo di Monza da stamani è già Gran premio d’Italia. Tutte le squadre sono arrivate, fatta eccezione per la Arrows che non ha portato
le bisarche con le monoposto ma in compenso è già presente con l’hospitality.


Quando in corsia box è stato acceso il semaforo verde che ha aperto ufficialmente la quattro giorni di test Fom, erano già pronti i due piloti della Williams-Bmw: Ralf Schumacher e il collaudatore Marc Genè. Michael Schumacher è arrivato all’
autodromo alle 8,30 e un’ora dopo ha compiuto il primo giro con la Ferrari F2002. Alla casa di Maranello, così come per la Mc Laren-Mercedes,
sono stati assegnati i box-suite (più profondi rispetto a quelli utilizzati finora) nel nuovo fabbricato. Quelli della Ferrari stanno proprio sopra la nuova avveniristica costruzione del podio rotondo. Oltre alla Ferrari – che girerà oggi e domani con Schumacher mentre giovedì e venerdì (lo sostituirà Barrichello – sono in pista le Williams-Bmw con Ralf Schumacher e Genè, la Renualt con Trulli e Button, la Bar con i collaudatori Lemarie e Davidson, la Sauber con Heidfeld, la Toyota con i collaudatori Sarrazin e Bryscoe. I meccanici della
Mc Laren stanno lavorando attorno alla monoposto per David Coulthard ma lo scozzese non è ancora a Monza. Stessa situazione alla Minardi che proverà con il belga Saelens. Jaguar e Jordan saranno invece in pista da domani. I test Fom osserveranno l’orario dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 18. Venerdì conclusione alle 12,30.