Carpi: scoperti ed espulsi cittadini irregolari

Sono 14 gli immigrati clandestini scoperti ieri dai carabinieri di Carpi, in provincia di Modena. In un laboratorio di maglieria di via Nobel, i militari hanno trovato tre cinesi senza permesso di soggiorno che lavoravano per un connazionale, titolare della ditta. L’uomo è stato denunciato per sfruttamento di manodopera clandestina.


Nel corso della stessa operazione, i carabinieri hanno fermato in piazza Martiri, sempre a Carpi, due pakistani di 31 e 29 anni e altri quattro cinesi.
A Finale Emilia, in un casolare abbandonato, i militari hanno trovato due marocchini di 35 e 36 anni e in un altro alloggio, altri tre clandestini cinesi. Tutti sono stati espulsi.