Università: selezione per Professioni sanitarie

Eccezionale interesse dei giovani per le nuove lauree nelle 8 Professioni sanitarie a numero programmato con selezione, proposte dall’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. Particolarme attratte verso questi indirizzi le ragazze: 7 su 10 sono donne.

In assoluto il titolo più ambito è quello per Fisioterapista, dove le domande si sono quadruplicate rispetto all’anno scorso. Alla prova modenese, che si terrà stamane, martedì 10 settembre, partecipano 636 studenti. I posti complessivamente disponibili sono 195. La professione di Ostetrica/o continua ad essere soprattutto appannaggio femminile, col 91,71% di domande presentate da donne che, per contro, non gradiscono molto un ruolo come Tecnico di radiologia medica, unico caso dove sono in prevalenza gli uomini: 53,34%. Gli studenti emiliano romagnoli rivelano, rispetto ai coetanti di altre regioni, una più spiccata sensibilità per la professione di Tecnico della riabilitazione psichiatrica.