Si butta dal secondo piano del Sant’Agostino: illeso

Si è buttato da una finestra del secondo piano dell’ospedale Sant’Agostino di Modena, ma ha atteso che i Vigili del Fuoco stendessero a terra il materasso gonfiabile.

L’improbabile suicida B. C. ventottenne napoletano senza fissa dimora, già noto in città per atteggiamenti stravaganti, martedì sera verso le 22 si è introdotto non visto nel reparto di chirurguia d’urgenza ed è salito a cavalcioni di una finestra minacciando di gettarsi se qualcuno si fosse avvicinato. Sul posto si sono recati agenti della Polizia Municipale che hanno cercato di far desistere l’uomo dai suoi propositi. Visto che B. C. non scendeva dalla pericolosa posizione sono stati chiamati i Vigili del Fuoco che in poco tempo hanno steso sul marciapiede sottostante un materasso gonfiabile. A quel punto il giovane si è lanciato sul meterasso senza riportare nessuna lesione. Subito accompagnato al reparto di Diagnosi e cura del Policlinico cittadino il mancato suicida è stato ricoverato con urgenza. In queste ore l’uomo sarà sottoposto ad una valutazione generale delle condizioni mentali.