Strage dell’11 settembre ricordata in Municipio a Modena

Si è svolto ieri pomeriggio, presso la Sala del Vecchio consiglio in Municipio a Modena, l’incontro dei consiglieri comunali e della giunta, nel corso del quale il sindaco Giuliano Barbolini ha ricordato, a nome della città, il primo anniversario dei tragici avvenimenti dell’11 settembre di un anno fa.

L’incontro si è chiuso con un minuto di raccoglimento in onore delle vittime “E’ con grande commozione – ha detto nel suo discorso Barbolini – che oggi commemoriamo una data che resterà drammaticamente scolpita nella storia, per la gravità delle sue conseguenze, per le migliaia di vittime civili che ha provocato, per la ferita profonda inferta alle coscienze ed ai valori fondamentali del vivere civile e per lo sgomento che ha lasciato in tutti noi”. Il sindaco, oltre a ricordare “la straordinaria mobilitazione che si è determinata a livello internazionale per sconfiggere il terrorismo” ha ribadito come nella “violenza usata contro il popolo americano e contro tanti cittadini inermi, non può stare la risposta a nessuna causa né a nessun ideale”. Nel corso del suo intervento il sindaco ha poi ufficializzato l’intenzione della Giunta di realizzare in città un intervento che sia a ricordo permanente di questa tragedia. Ciò sarà possibile grazie alla collaborazione della Saima Avandero, che ha acquisito e reso disponibili alla città due frammenti della torri gemelle distrutte nell’attacco terroristico, e del Lions Estense, che si è dichiarato disponibile a sostenere le spese di progettazione e realizzazione di una installazione la cui collocazione, in un luogo adeguato, sarà definita quanto prima dall’amministrazione comunale. La volontà è quella di poter inaugurare questo intervento in occasione del prossimo anniversario dell’11 settembre.