Pavullo: tentano rapina in gioielleria, arrestati

Hanno dato l’assalto alla gioielleria Camatti in pieno centro, ma il colpo è fallito per la reazione dell’orefice che ha disarmato uno dei due banditi costringendolo alla fuga.

A dare l’assalto alla gioielleria sono stati i due fratelli Carmine e Elia Bellafronte, rispettivamente di 36 e 22 anni, entrrambi residenti a Pozzuoli e disoccupati. Il primo con un passato di guardia giurata nel modenese, mentre il secondo con qualche precedente con la giustizia.
Dopo la lotta con l’orefice, rimasto lievemente contuso, Elia Bellafronte è fuggito ma è stato bloccato dai militari in una vicina frazione, mentre il fratello, che si era rifugiato a casa di parenti, è stato acciuffato nel primo pomeriggio. I rapinatori sono stati rinchiusi in carcere in attesa delle decisioni del magistrato.