Calcio: Modena, De Biasi, con la Roma abbandoniamo le paure

Avrà un’altra faccia, rispetto all’esordio contro il Milan, il Modena che oggi incrocerà la Roma all’ Olimpico. Cambiati uomini e modulo. De
Biasi, prima della partenza per la capitale, ha
cancellato i dubbi, annunciando una formazione titolare che prevede quattro nuovi innesti rispetto alla sfida di sabato scorso contro i rossoneri.


Davanti a Ballotta, difesa a tre con Mayer e Pavan (per loro debutto stagionale) al fianco del centrale Cevoli. In mezzo, centrocampo a cinque con i due esterni Ponzo e Balestri, mentre in posizione centrale, con Milanetto sulle tracce di Totti, ci
saranno Giuseppe Colucci, un ex, e il confermato Mauri. In attacco, con Taldo che non andrà nemmeno in panchina, ci sarà la ‘prima’ in serie A da titolare di Giuseppe Sculli in tandem con Andrea Fabbrini. ”Il fatto di affrontare un avversario così importante non deve essere un alibi per noi – ha commentato De Biasi – Penso che questa sarà una partita delicata soprattutto per la Roma, mentre noi dovremo cercare di abbandonare quelle paure
che tanto hanno condizionato la nostra gara di esordio. Sarà importante vincere l’ emozione dei primi minuti, poi proveremo a fare la nostra partita come da tempo siamo abituati. Non credo alla crisi della Roma, ha perso immeritatamente con il
Bologna e la giudico sullo stesso livello delle altre tre grandi, Juve, Inter e Milan”.