Autotrasporto: Fita-Cna, manifestazione a Modena

L’Irap ridotta è un ”palliativo”, mentre restano ancora aperti i capitoli della restituzione del
bonus fiscale e della liberalizzazione del settore. Per questo l’Associazione Nazionale Artigiani e Piccole e Medie Imprese del Trasporto Merci (Fita Cna), annuncia una serie di manifestazioni
per giovedì, sabato e domenica, che mirano ad attirare l’attenzione sulle problematiche del settore dell’autotrasporto.


”Le difficoltà in cui si trova l’autotrasporto italiano –
afferma il segretario nazionale della Fita Cna, Maurizio Longo – sono notevolmente distanti e contrastanti con i contenuti del verbale del 5 settembre scorso. Anche l’Irap ridotta, e cioè la
sua non imponibilità rispetto ai crediti d’imposta concessi all’autotrasporto, sbandierata come un’apoteosi a beneficio della categoria, risulta essere pari a circa 129 euro per ogni veicolo pesante (su consumo medio di 50 mila litri/anno). Si tratta di un importo una tantum – conclude Longo – poichè non è affatto scontato il mantenimento della riduzione delle accise
per l’anno 2003”. Su questi temi dunque, si mobiliterà l’organizzazione, che ha in programma volantinaggi in porti, aeroporti, consorzi, aree
di scarico e attività di informazione. Sabato organizzerà nel centro di Modena una manifestazione con i Tir, mentre per domenica è prevista un’assemblea pubblica di settore presso la Fiera di Cremona, dove è in corso il Salone dell’Autotrasporto Specializzato.