Emilia-Romagna partecipa a ‘Percorsi della memoria’

Un sito Internet che racconta la storia d’Europa dell’ultimo secolo verra’ presentato lunedi’ prossimo a Bruxelles. Alla realizzazione de ‘I Percorsi della memoria’, questo il nome del progetto, hanno contribuito alcuni paesi dell’Unione e ognuno di loro ha fornito la propria visione dei fatti.
Per l’Italia ha partecipato l’Istituto per i beni culturali della Regione Emilia-Romagna.


Con il sostegno della Commissione europea, ricercatori italiani, coordinati dall’Istituto emiliano-romagnolo, hanno iniziato a confrontarsi con i colleghi francesi, tedeschi, inglesi, belgi e spagnoli. Insieme, hanno individuato, paese per paese, i luoghi emblematici dei due conflitti mondiali e della Guerra civile spagnola. Sono sei le istituzioni europee che partecipano al progetto ‘Les Chemins de la memoire’: Memorial di Caen (Francia), capofila del progetto; Haus der Geschichte der Bundesrepublik Deutschland, Bonn (Germania), Ceges, Bruxelles (Belgio), D-Day Museum, Portsmouth (Gran Bretagna); Museo de la Paz di Gernika, municipio di Gernika-Lumo (Spagna); Istituto per i beni culturali della Regione Emilia-Romagna, Bologna (Italia). Dal primo ottobre, una volta entrati nel sito www.leschemindelamemoire.net, bastera’ un clic sulla carta dell’Europa, per accedere alla storia e all’iconografia di questi luoghi di memoria, conosciuti, ignorati o dimenticati.