A Modena nove giorni all’insegna dell’arte

Nove giorni dedicati all’arte contemporanea con mostre nelle gallerie, performance, installazioni, rassegne video, incontri, apertura degli atelier, visite guidate e spettacoli. E’ ciò che propone, dal 3 all’11 ottobre, nel centro storico di Modena, la seconda edizione di “ArteinContemporanea-Emilia Romagna”, promossa dall’Ufficio giovani d’arte dell’assessorato alla Cultura del Comune e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena in collaborazione con il coordinamento giovani artisti dell’Emilia-Romagna.

La manifestazione si aprirà venerdì 4 ottobre alle 17 con l’inaugurazione, nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, in via Emilia centro, della mostra “Transit giovani artisti tra Linz e Modena”, frutto di uno scambio culturale tra le due città gemellate. Alle 17.30, nelle gallerie San Salvatore, Punto Arte, 42 contemporaneo, Artealcontrario e nello studio di Rolando Paolo Guerzoni, si apriranno le mostre degli artisti che partecipano ad “ArteinContemporanea”, selezionati attraverso un concorso regionale (la commissione era composta da Velerio Dehò, Walter Guadagnini e Peter Weiermair). Si potranno ammirare le opere di Daniele Angelini, Claudia Ascari, Wladimiro Bendandi, Corrado Bertarini, Anna Lisa Bondioli, Danilo Busia, Clara Calubini, Silvia Camporesi, Nicoletta Casali, Silvia Chiarini, Damiano Colacito, Marco Di Giovanni, Roberto Goldoni, Gianluigi Dragoni, Doriana Russo, Leonardo Greco, Lara Groppi, Federica La Rosa, Michela Lorenzi, Luca Lumaca, Annalisa Malaguti, Fabio Mantovani, Annalisa Mazzoli, Cristina Mirandola, Juan Sandoval, Giulia Ricci, Anna Rossi, Ciro Frank Schiappa, Chiara Tagliazzucchi, Simone Tosca, Elisa Turchi, Alessandra Zagni e Silvia Zagni. Saranno inoltre presentate in spazi pubblici le installazioni e performance di Paolo Bertocchi, Vanessa Chimera, Sara Maccarinelli, Andrea Melloni e Zimmer Frei. La rassegna video in programma al Santeufemia 26, presenterà le opere di Igor Borghi, Michela Lorenzi, Riccardo Maneglia, Mariano Marini, Alvise Renzini, Zimmer Frei . Numerosi sono i giovani critici emiliano-romagnoli, selezionati dalla Commissione per l’elaborazione dei testi in catalogo, per le visite guidate e per la cura delle mostre o di eventi collaterali: Elena Bordignon, Scilla Cicognani, Chiara Ferrari, Luca Panaro, Electra Stamboulis, Rosetta Termenini, Antonella Tricoli, Mariadonata Villa e Alberto Zanchetta. Tra gli eventi in programma, la performance “Tauchen” dell’artista berlinese Wolfgang Spahn, in programma il 5 ottobre in piazza Grande, e il “Visual Art & Dj Set Party” al Caffè Concerto, la presentazione dei progetti di web e photo selezionati all’interno del concorso internazionale “Moveup”, promosso dal portale di fotografia Virtual Gallery.Fotomodo, e le conferenze di Carolyn Christov-Bakargiev e Pier Giovanni Castagnoli su temi attuali del panorama artistico internazionale. Senza dimenticare la rassegna di cortometraggi selezionati dalla sesta edizione di Milano Film Festival, l’apertura degli atelier degli artisti, l’assegnazione di due atelier in via Carteria e la cerimonia di assegnazione dei Premi-acquisto. Il catalogo, a cura di Ornella Corradini, propone contributi di diversi critici e la presentazione delle opere di tutti gli artisti che partecipano alla manifestazione.
Informazioni al numero 059 206604 e al sito internet www.comune.modena.it.