Modena: entra nel vivo ‘ArteinContemporanea’

Sei giovani artisti austriaci – Gerhard Brandl, Alfred Grubbauer, Irma Kapeller, Anton Kehrer, Peter Sommerauer e Thomas Steiner – presenteranno le loro opere nella mostra “Transit, giovani artisti tra Linz e Modena”, che sarà inaugurata venerdì 4 ottobre alle 17 nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, in via Emilia centro 283, e che resterà aperta fino al 20.

L’esposizione, che si svolge nell’ambito della seconda edizione di “ArteinContemporanea”, è curata da Agneta Kreischer e Ornella Corradini ed è realizzata da Giovani d’Arte dell’assessorato alla Cultura del Comune di Modena, dalla città di Linz e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Si tratta della seconda fase di un progetto di scambio proposto dal Comune di Linz all’interno delle manifestazioni promosse nell’ambito del gemellaggio tra le due città. L’iniziativa si propone di offrire occasioni di confronto, di scambio di esperienze, di dialogo interculturale tra giovani artisti. In settembre si è infatti svolta al Museo nordico di Linz la prima parte dello scambio con l’esposizione delle opere degli artisti modenesi Michela Angeletti, Cristina Mirandola, Oreste Baccolini, Massimo Rossi, Sabrina Bastai e Corrado Bertarini. Il catalogo, bilingue, a cura di Agneta Kreischer, contiene le riproduzioni delle opere degli artisti austriaci e modenesi. Sempre venerdì alle 17.30, nelle gallerie San Salvatore, Punto Arte, 42 contemporaneo, Artealcontrario e nello studio di Rolando Paolo Guerzoni si apriranno le mostre degli artisti che partecipano ad “ArteinContemporanea”, selezionati attraverso un concorso regionale (la commissione era composta da Velerio Dehò, Walter Guadagnini e Peter Weiermair). Si potranno ammirare le opere di Daniele Angelini, Claudia Ascari, Wladimiro Bendandi, Corrado Bertarini, Anna Lisa Bondioli, Danilo Busia, Clara Calubini, Silvia Camporesi, Nicoletta Casali, Silvia Chiarini, Marco Di Giovanni, Roberto Goldoni, Gianluigi Dragoni, Doriana Russo, Leonardo Greco, Lara Groppi, Federica La Rosa, Michela Lorenzi, Luca Lumaca, Annalisa Malaguti, Fabio Mantovani, Annalisa Mazzoli, Cristina Mirandola, Juan Sandoval, Giulia Ricci, Anna Rossi, Ciro Frank Schiappa, Chiara Tagliazzucchi, Simone Tosca, Elisa Turchi, Alessandra Zagni e Silvia Zagni. Nei giorni della manifestazione, che prosegue fino all’11 ottobre, saranno inoltre presentate in spazi pubblici le installazioni e performance di Paolo Bertocchi, Vanessa Chimera, Sara Maccarinelli, Andrea Melloni e Zimmer Frei, mentre la rassegna video in programma al Santeufemia 26 presenterà le opere di Igor Borghi, Michela Lorenzi, Riccardo Maneglia, Mariano Marini, Alvise Renzini, Zimmer Frei. Sempre in occasione di “ArteinContemporanea”, venerdì 4 ottobre dalle 21 all’una e sabato 5 dalle 20 all’una saranno proiettati al Fidelio, in via del Carmine 3, quattordici cortometraggi in lingua originale e con sottotitoli in italiano selezionati dalla sesta edizione del ” Milano Film Festival”. Il “pacchetto” è stato predisposto dall’associazione Aprile, ideatrice del Festival nato a Milano nel 1995 come rassegna di cortometraggi e oggi affermato “talent scout” e distributore alternativo di giovani autori cinematografici oltre che osservatorio privilegiato della giovane cinematografia mondiale. La sesta edizione, da cui è tratta la selezione dei cortometraggi che saranno proiettati a Modena, si è svolta nel settembre dello scorso anno e ha inaugurato la stagione del Piccolo Teatro di Milano presentando opere provenienti da oltre 80 paesi: pellicole lontane da schemi e convenzioni, finanziate da scuole, autoprodotte o realizzate da produttori indipendenti, comunque inedite in Italia.