Formigine: è morto Adelmo Barani

Questa mattina, si è spento a Formigine Adelmo Barani, dal 1960 al 1995 consigliere comunale e assessore per diverse legislature. Nato a Sassuolo il 22 giugno del 1919 e di professione commerciante nel settore alimentare con un negozio a Modena, fu esponente di spicco del Partito Socialdemocratico Italiano.

Eletto per la prima volta in Consiglio Comunale nel 1960, fu rieletto nella chiamata straordinarie alle urne del 1961, entrando in Giunta come assessore effettivo, carica confermata nel rimpasto del 29 gennaio 1965. Le elezioni del 12 giugno 1966 lo riportano in Consiglio e in Giunta, ma in quel periodo di turbolenza della vita politica formiginese, si dimetterà da assessore il 15 luglio 1968. Continuerà a fare il consigliere comunale in quella ed anche nella successiva legislatura 1971-1976. Dal 1976 al 1990, per tre legislature, è sia consigliere comunale che assessore. Nel 1990 i Formiginesi gli rinnovano il numero di voti necessari per entrare in Consiglio Comunale, ma i Socialdemocratici non entrano nella maggioranza. Il sindaco Fabrizio Righi e il presidente del consiglio Ghnaim Mofid hanno testimoniato con un telegramma ai familiari, la partecipazione al lutto dell’Amministrazione Comunale e di tutti i Formiginesi.