In giro per l’appennino reggiano

L’ Appennino reggiano celebra
‘il marone’ con feste e sagre che attirano buongustai da tutto il Nord Italia.


Festa della castagna domani a Borzano di Canossa. La quattordicesima edizione dell’ iniziativa a ridosso della vendemmia prevede la vendita prodotti tipici, gnocco fritto, salumi, e appunto assaggi di vino nuovo con conseguente premiazione di un vino locale.
E ancora sull’ Appennino reggiano, a Cortogno di Casina, sempre domani, si terra’ la terza ”Festa del marrone del Faieto” con distribuzione di prodotti tipici, caldarroste, vin brule’, musica e folklore.
Festa per la castagna dell’ Appennino reggiano ancora domenica prossima a partire dalle 8 del mattino a Cervarezza (Buana) nel parco del Gigante. Ed uguale iniziativa a Sologno di Villaminozzo, con castagne appunto e vino Nuovo.
Appuntamento invece nelle prossime due domeniche a Felina (Castelnovo Monti) per la XV Festa del Marrone con stands gastronomici, degustazione e vendita di prodotti tipici dell’ Appennino Reggiano ed in particolare: caldarroste, castagnaccio, torte e tortellini di castagna, marroni crudi, funghi, salumi e formaggi. Infine e’ prevista la cottura in piazza dei marroni sistemati in grandi padelle.

A Marola arriva puntuale la tradizionale ”Festa della Castagna”. Le prossime due domeniche la XXXIX edizione della festa prevede percio’: degustazione e vendita di prodotti tipici dell’ Appennino Reggiano (caldarroste, castagnaccio, dolci di castagne, vin brule’, polenta, funghi, biscotti tipici di Marola). Saranno per questo allestiti stands gastronomici ed ancora in programma e’ una rassegna dei prodotti tipici dell’ Appennino Reggiano (formaggio Parmigiano-Reggiano, tosone, pecorino, salumi, ciccioli, prodotti del sottobosco).
Il cuore della festa di piazza resta poi particolare e suggestiva cottura delle castagne in un padellone del diametro di oltre 2 metri.
La Pro Loco di Marola ha infine organizzato, anche per l’edizione 2002, mostre di pittura e fotografia, una rassegna commerciale e dell’ artigianato, spettacoli musicali e attrazioni folkloristiche in piazza Giovanni da Marola, in entrambe le domeniche dalle 10 alle 18.