Modena: caso Tucker, prime vittime in città

Alcuni modenesi si sono rivolti a Federconsumatori dichiarandosi vittime del caso-Tucker. I malcapitati avrebbero sborsato migliaia di euro per acquistare il sistema che dovrebbe abbattere l’inquinamento e ridurre i consumi energetici.

Alla Federconsumatori di Modena risultano già sette modenesi truffati o coinvolti dalla Tucker, ma l’associazione ritiene che nei prossimi giorni ne possano arrivare molti altri. “Quella della Tucker -spiega Federconsumatori- è una vicenda emblematica di un sistema di truffe che in tutta Italia, come dalle nostre parti, continua a colpire decine di persone ogni volta. Il caso Tucker ha un precedente: lo scorso anno un sistema identico, diversi milioni di lire per acquistare ‘viaggi da sogno’ con struttura piramidale sconvolse vita e finanze di molti modenesi”.
Federconsumatori resta a disposizione di chiunque abbia investito soldi e perso soldi nella ‘catena di S.Antonio Tucker’.