Modena: centro raccolta sangue cordone ombelicale

ASEOP, l’Associazione per il Sostegno di Ematologia Oncologica Pediatrica, si fa promotrice del progetto per l’attivazione della raccolta del sangue cordonale a Modena, che nasce dalla necessità di aumentare la disponibilità di cellule emopoietiche per il trapianto nelle malattie onco-ematologiche in età pediatrica.

Dal cordone ombelicale è possibile prelevare il sangue placentare ricco di cellule staminali, identiche a quelle contenute nel midollo osseo, capaci di generare globuli rossi, globuli bianchi e piastrine, da utilizzare allo scopo di trapianto a beneficio dei bambini. Il principale vantaggio del loro impiego è legato alla pronta disponibilità delle cellule da trapiantare, mentre per disporre di una donazione di midollo osseo, se il donatore viene selezionato attraverso il registro internazionale, sono necessari mediamente 5-6 mesi. Oltre a ciò, è importante evidenziare i vantaggi di tipo biologico legati principalmente alla immaturità immunologia delle cellule emopoietiche di origine placentare e alla loro purezza microbiologica che riducono una temibile complicanza del trapianto di midollo, spesso fatale, denominata “malattia da trapianto contro l’ospite”. Nei soggetti trapiantati con sangue placentare tale complicanza è ridotta a circa la metà rispetto a quanto riscontrato nei riceventi di midollo osseo. Infine, provenendo da un organismo virtualmente incontaminato come il neonato, il sangue placentare presenta un rischio praticamente trascurabile di trasmettere alcuni virus spesso presenti nel sangue degli adulti.
Da non dimenticare i risultati incoraggianti della ricerca i quali indicano le molteplici possibilità d’impiego delle cellule staminali contenute nel sangue placentare allo scopo di trapianto a beneficio della collettività.
Con la donazione del sangue del cordone ombelicale ci si pongono gli obiettivi di: aumentare la disponibilità dicellule emopoietiche per il trapianto di cellule staminali nelle malattie onco-ematologiche in età pediatrica; ridurre i tempi i tempi di attesaper la ricerca di un donatore non familiare di cellule staminali emopoietiche; attivare programmi di ricerca al fine di sviluppare completamente le enormi potenzialità dell’impiego del sangue del cordone ombelicale nei trapianti.
ASEOP, con sede a Modena c/o Policlinico Via del Pozzo, 71 è stata fondata nel 1988 da genitori di bambini con problemi onco-ematologici e da volontari, i quali, in un’ottica di lavoro sociale, hanno sentito l’esigenza di intervenire in modo più diretto nel realizzare attività di supporto alla struttura sanitaria esistente.
Per informazioni sulla donazione rivolgersi a: ASEOP Tel 059 370640 info@aseop.it