A Reggio Emilia prime ricerche in meccatronica

Partono da Reggio Emilia le prime ricerche italiane nel settore della Meccatronica, una innovativa branca dell’ingegneria che studia le interazioni tra un sistema meccanico, come una pompa idraulica, e le componenti elettroniche, come i sensori. Per potenziare queste nuove ricerche, inoltre, la facolta’ di Ingegneria, sede di Reggio Emilia dell’Universita’ degli studi di Modena e Reggio Emilia, ha inaugurato anche un Centro di ricerca universitario in Meccatronica.


Obiettivo del Centro, riferisce il professore Cesare Fantuzzi che ne coordina l’attivita’ ”e’ quello di diventare un polo tecnologico e culturale, capace di rafforzarsi nell’idea e di radicarsi come riferimento e stimolo per l’innovazione in meccatronica, a livello dell’intero territorio interprovinciale, nonche’ di diventare interlocutore privilegiato per la costituzione di reti di ricerca nazionali ed europee”.