Droga: studio Ue, 29% giovani ha provato cannabis

Il 29% dei giovani europei tra i 15 ed i 24 anni ha fumato almento una volta nella sua vita uno
‘spinello’ e l’11% ha fatto uso di cannabis nel corso dell’ultimo mese. E’ quanto emerge oggi da un sondaggio effettuato per conto della Commissione europea tra oltre 7.500 giovani dell’Ue compresi nella fascia d’età tra i 15 ed i 24 anni.

I circa 500 ragazzi italiani intervistati si dichiarano meno attratti dei loro coetanei europei dalla cannabis: ad averlaprovata almeno una volta è il 17%, mentre la quota di chi l’ha utilizzata nell’ultimo mese scende a meno dell’8%. Il maggior
ricorso agli spinelli si registra in Danimarca: li ha provati il 47% dei giovani danesi. Nella classifica dell’uso recente sono invece in testa gli spagnoli (15%). Il 9% circa dei giovani europei intervistati dichiara di aver provato almeno una volta altri tipi di droghe (eroina, cocaina, ecstasy, anfetamine e Lsd), e la media di chi le ha utilizzate nel corso dell’ultimo mese raggiunge il 2,7%. L’Italia è il paese dell’Unione che mostra le percentuali più basse: ha provato almeno una volta nella vita droghe diverse dalla cannabis il 2,7 dei giovani intervistati, e dichiara di averle
assunte nell’ ultimo mese lo 0,6% dei giovani italiani tra i 15 ed i 24 anni. Quasi il 37% del campione europeo dichiara di fumare regolarmente sigarette, ed il 25% ammette di fare regolarmente
uso di alcool.