Modena: due giorni di fila per una tomba

Questa mattina negli uffici di polizia mortuaria, presso l’anagrafe, veranno assegnati 16 posti per altrettante bare in un lotto di terreno del nuovo cimitero di Baggiovara. Da lunedì alle 7 davanti all’anagrafe di via Santi hanno cominciato a mettersi in coda le persone interessate a prendere uno di quei posti.

Sedie sdraio, coperte di lana, qualche giornale. Per la seconda volta nel giro di un paio di settimane, davanti all’anagrafe si è creata una fila di persone che aspirano ad aggiudicarsi un posto al cimitero di Baggiovara. Il 15 ottobre scorso altrettante famiglie, con questa ‘non stop’, hanno conquistato le cappelle di famiglia e ieri altri cittadini hanno utilizzato lo stesso metodo per aggiudicarsi le sedici aree per tombe di famiglia. La richiesta per il cimitero di Baggiovara è altissima e i posti diponibili non sufficienti per tutti. Una situazione a dir poco deplorevole. “Ci rendiamo conto che non è possibile questo metodo –rispondono dal Comune-. Stiamo pensando, per il prossimo anno, di raccogliere le domande e fare poi un’estrazione pubblica”.