Sassuolo: alloggi edilizia residenziale popolare, al via le domande

I cittadini interessati ad ottenere l’assegnazione di alloggio, potranno presentare domanda al Comune di Sassuolo, a partire da oggi, entro e non oltre le ore 12 del prossimo 21 dicembre.


Le domande di partecipazione all’avviso pubblico, dove risultano indicate le caratteristiche necessarie per partecipare alla formazione di una graduatoria aperta da aggiornarsi periodicamente debbono essere compilate unicamente sugli appositi moduli, in bollo da euro 10.33, predisposti dal Comune e disponibili presso: Ufficio Relazioni con il Pubblico, Piazza Garibaldi 56 , negli orari d’ufficio ( Lunedì 10.30/13.00, martedì 8.30/13.00-15.00/18.00, mercoledì, venerdì, sabato dalle 8.30 alle 13.00, giovedì dalle 8.30 alle 18.00). tel. 0536/874801
Per il periodo di pubblicazione dell’avviso le domande debitamente compilate debbono essere consegnate presso l’Ufficio Servizi Sociali, negli orari di apertura al pubblico ( Mercoledì, Venerdì, dalle 9.30 alle ore12.30, Sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00). tel. 0536/874772.
L’avviso è emanato sulla base di un nuovo Regolamento che stabilisce che l’assegnazione di alloggi di ERP avverrà mediante graduatoria aperta . Questo significa che:
a) In fase di prima applicazione del nuovo Regolamento, si procede mediante l’avviso pubblico alla raccolta delle domande, nel periodo tra il 23/10 e il 21/12/2002. Queste domande concorrono alla formazione della graduatoria cosiddetta “iniziale” che ha validità per sei mesi e verrà utilizzata per la assegnazione degli alloggi che saranno disponibili in quel periodo.
b) Anche dopo la formazione di questa prima graduatoria, sarà possibile, per chi non lo aveva fatto prima, continuare a presentare le domande di assegnazione degli alloggi o modificare quelle già presentate, in caso di variazione delle condizioni.
c) Le domande potranno quindi essere presentate durante tutto l’anno e saranno esaminate periodicamente. Circa ogni sei mesi, si procederà alla formazione di una nuova graduatoria che avrà efficacia fino a quella successiva e sarà valida per la assegnazione degli alloggi disponibili nel periodo.
d) Le domande già ammesse in graduatoria e per le quali non è seguita l’assegnazione di un alloggio ERP entrano di diritto nelle graduatorie successive, unitamente alle nuove domande, sulla base del punteggio attribuito.
e) Occorre però tener presente che, trascorsi due anni dalla data di presentazione della domanda, o dall’ultimo aggiornamento o modifica, è necessario ripresentare l’istanza poiché, in caso contrario, si procederà alla esclusione dalla graduatoria.
Ulteriori chiarimenti e delucidazioni potranno essere richiesti sempre ai due uffici (U.R.P.) e Servizi Sociali, negli orari sopraindicati.