Reggio E.: blitz guardia di finanza blocca corsa auto clandestina

Un blitz della Guardia di Finanza ha interrotto una gara automobilistica clandestina, la scorsa notte, nella zona industriale di Mancasale, non nuova a questo tipo di competizioni.

Due automobilisti che stavano percorrendo a gran velocità via Napoli, incitati da un gruppo di giovani, sono stati bloccati da due pattuglie del Nucleo di
polizia tributaria di Reggio Emilia e denunciati per gara automobilistica in velocità su pubblica via senza preventiva autorizzazione. Sono ventenni residenti nel reggiano, uno originario di Buenos Aires, l’altro di Cutro (Crotone). Ad entrambi è stata ritirata la patente di guida. In caso di condanna rischiano l’ arresto da 1 a 8 mesi e l’ ammenda da 516 a 5.164 euro. Le loro auto utilizzate per la gara, una Lancia Delta e una Ford Sierra Cosworth 4X4 equipaggiate come vetture da competizione, sono state sottoposte a sequestro. Gli spettatori sono stati tutti identificati con la collaborazione di agenti di polizia municipale e polizia stradale, intervenuti in ausilio ai finanzieri.
Le Fiamme Gialle suppongono che alcuni di loro fossero in attesa del rispettivo turno per gareggiare e che scommesse clandestine possano essere collegate alla corsa. Indagini sono in corso da parte della Guardia di finanza.