In arrivo influenza killer

E’ in arrivo in Europa una epidemia influenzale che potrebbe essere letale per centinaia di migliaia
di persone e i governi devono prepararsi ad affrontare l’emergenza. L’allarme sull’argomento, lanciato da numerosi scienziati, sara’ nei prossimi giorni al centro di un importante convegno internazionale a Malta: lo scrive la Bbc on-line.

La pericolosita’ della prossima epidemia sarebbe tale da paragonarsi piu’ ad alcune febbri emorragiche – come l’Ebola – che ad una semplice influenza. Anche se probabilmente provochera’ meno vittime della ‘spagnola’ che uccise decine di
milioni di persone nel 1918, gli esperti dicono che l’Europa non e’ pronta ad affrontare una calamita’ di questa portata.
La difficolta’ di far fronte al contagio deriva dalla
trasformazione continua dei virus, che rende difficile la tempestiva messa a punto di vaccini efficaci. Una volta trovato l’antidoto, ci vorrebbero comunque molti mesi prima di rendere disponibili le quantita’ necessarie di scorte.
Le piu’ gravi epidemie influenzali del XX secolo si sono verificate nel 1918 (la ‘spagnola’), nel 1957 e nel 1968. I ricercatori ritengono che il ciclo tra un’epidemia e la successiva sia di al massimo di 30-40 anni; questo fa temere che il pericolo sia imminente.