Confcommercio interviene su targhe alterne

La Confcommercio dell’Emilia Romagna chiede una verifica dei risultati ottenuti finora con il provvedimento generalizzato delle targhe alterne, adottato nei giorni di giovedi’ e domenica, in tutta l’Emilia Romagna, in base a un accordo siglato da Regione, Province e Comuni la scorsa estate.

Il provvedimento e’ gia’ in vigore da un mese e dovrebbe durare fino a tutto marzo, con esclusione del periodo estivo, ma da molte parti si sollevano dubbi sulla sua reale efficacia nella lotta all’inquinamento atmosferico.