Maranello: si avvera sogno di ragazzo malato di tumore

Il desiderio piu’ grande di Benedikt, un ragazzino tedesco di 14 anni malato di tumore, e’ conoscere Michael Schumacher e salire su una fiammante Ferrari da corsa. Il sogno diventera’ realta’ lunedi’ 18 novembre, quando il console generale a Milano della Repubblica Federale di Germania, Folkmar Stoecker, accompagnera’ Benedikt, residente a Bonn, alla Ferrari a Maranello.


Il 14enne e’ infatti ”un accanito tifoso delle ‘rosse’ e del pilota tedesco – si legge in una nota del Consolato generale della Repubblica Federale di Germania – e il viaggio a Maranello rappresenta per lui un evento straordinario, organizzato dall’ associazione ‘Herzenswunsche e V.’ (desideri del cuore) di Munster (Germania), che si occupa di esaudire i desideri di bambini con malattie terminali. A Maranello Benedikt – si legge ancora nella nota del Consolato – avra’ modo di vedere alcune auto di Formula Uno che sono state guidate da Prost, Mansell e Schumacher, oltre alla prima vettura costruita da Enzo Ferrari e a quella che conquisto’ il primo Gran Premio a Silverstone con Gonzales. Inoltre potra’ sperimentare varie simulazioni di officina e di box”.
Benedikt attualmente si trova in una clinica pediatrica di Bonn. Dopo il suo viaggio in Italia il ragazzino dovra’ sottoporsi ad un nuovo ciclo di terapie ma, secondo i medici specialisti che lo curano, non ci sono speranze di guarigione.