Via al piano provinciale per la promozione turistica

Aprirà a Zocca il nuovo ufficio di accoglienza turistica. Il progetto è inserito tra le priorità del piano per la promozione turistica approvato dalla Provincia nei giorni scorsi. La graduatoria sarà utilizzata per la concessione dei contributi regionali previsti per il 2003 che ammontano circa 200 mila euro.

Allestita nella sede della Comunità montana, la struttura diventerà il punto di riferimento per i turisti e fornirà tutte le informazioni utili (ricettività, iniziative, servizi) per trascorrere una vacanza nella valle del Panaro. Il servizio, infatti, funzionerà anche per i comuni di Montese, Guiglia e Marano.
Tra le altre novità del piano spicca il progetto “Montagna felice” con il quale la Comunità Mo ovest punta sul turismo familiare; dal prossimo anno sono previsti un cartellone di animazioni e iniziative promozionali dedicate ai bambini nei comuni di Frassinoro, Montefiorino, Palagano e Prignano. “Rinnovare il prodotto turistico soprattutto in montagna – afferma Mario Lugli, assessore provinciale al Turismo – è questo l’obiettivo di fondo del piano. L’Appennino modenese è il luogo ideale per soddisfare le esigenze di nuovi segmenti di mercato come il turismo familiare, sportivo e ambientale”.
Il Comune di Modena propone per il 2003 il via al “Circuito dei motori”, un progetto triennale che prevede in una prima fase il censimento delle emergenze legate alla cultura dei motori nel modenese, poi la realizzazione di segnaletica, cartellonistica, guide e iniziative promozionali.
Nel piano provinciale sono previsti anche la promozione dello sci nell’Appennino modenese, il progetto Cimone in famiglia, le escursioni del cartellone di Natura W e gli itinerari gastronomici della “Strada dei vini e dei sapori” tra il Reno e il Panaro.