Modena: due morti ed un ferito in uno schianto

Due giovani hanno perso la vita ed un terzo è rimasto ferito in modo grave, in uno schianto avvenuto ieri alle 4 del mattino sulla Canaletto tra Modena e Bastiglia.

Le vittime sono Davide Barbolini, 23 anni, schiacciatore della Kerakoll Modena, e Fabrizio Raimondi 21 anni di San Felice sul Panaro. Ricoverato in prognosi riservata Simone Paltrinieri, 19 anni, di Mirandola che era con Raimondi. Ancora in fase di ricostruzione, da parte della Polizia stradale di Pavullo, la dinamica dell’incidente.
A quell’ora Fabrizio Raimondi, al volante della sua Golf, stava viaggiando sulla Canaletto. Qui, dopo aver urtato lateralmente una Renautl Megane che viaggiava nella sua stessa direzione, è finito sulla corsia opposta dove sopraggiungeva la Bmw di Davide Barbolini. Nello schianto entrambi i conducenti sono morti sul colpo, ferito invece Simone Paltrinieri che viaggiava accanto a Raimondi. La strada Canaletto è rimasta chiusa al traffico fino alle 7. Ancora da fissare i funerali dei due giovani, che si svolgeranno non appena le autorità daranno il via libera.