Margaret Mazzantini torna in scena con Castellitto

La scrittrice Margaret Mazzantini, premio Strega 2002, è tornata attrice per una sera. E’ successo ieri a Correggio (Reggio Emilia), dove l’ autrice di ‘Non ti muovere’ è salita sul palco del comunale ‘Asioli’ con il marito, l’ attore Sergio Castellitto, per ‘Del metallo e della carne’, lettura scenica di testi sul lavoro.


Lo spettacolo, con musiche di Nicola Piovani e Fabrizio De Andrè, ha chiuso ‘FestivalStoria 2002’, settimana culturale organizzata da 7 comuni con la Provincia di Reggio Emilia e la Regione. Castellitto ha scelto i brani con la moglie e con Piergiorgio
Paterlini e Marco Sotgiu, curatori per ‘Casamatta’ di questo terzo Festival. Sono state lette pagine, tra gli altri, di Busi, D’ Eramo, Primo Levi, Pennac, Pratolini, Verga. Per la Mazzantini applausi a scena aperta dopo il brano di una ex-sindacalista reggiana: ”Fra tante storie inventate che
sembravano vere, questa è così vera da sembrare inventata” ha detto Castellitto chinandosi a stringere la mano all’autrice, Marisa Iori, seduta in prima fila. In platea anche Valentino Parlato, fondatore ed ex-direttore del quotidiano ‘il
Manifesto’, e Luciana Castellina, protagonista di uno dei dibattiti e autrice con Mazzantini, Sotgiu e Paterlini,di ‘Album’ su La7. Margaret Mazzantini, 41 anni, mancava dalle scene dal 1996,quando portò in tournè con Nancy Brilli la propria commedia
‘Manola’, con regia del marito. ‘Del metallo e della carne’ era stato pensato per la manifestazione reggiana, ma, vista la soddisfazione degli autori e il successo di pubblico (teatro subito esaurito e molte centinaia di richieste) non è esclusa una ripresa.