Sportello unico, strumento in evoluzione

Sono ormai il punto di riferimento delle aziende per ottenere certificazioni e autorizzazioni in tempi più brevi ed evitando inutili trafile burocratiche. Ma gli sportelli unici per le attività produttive sono uno strumento in evoluzione per qualificare ancora meglio il rapporto tra imprese e pubblica amministrazione, come dimostra l’accordo provinciale che verrà illustrato domani nel corso del seminario in programma in Provincia (sala del Consiglio, dalle ore 9) con la partecipazione di tecnici e operatori.


Apre i lavori Maurizio Maletti, assessore alla Programmazione. Tra i temi in discussione gli aspetti procedurali, le opportunità offerte dai sistemi informativi per lo snellimento delle procedure, le prospettive di utilizzo della firma digitale, il sistema delle banche dati ambientali.
Nello sportello unico trovano risposta, infatti, tutte le esigenze delle aziende per quello che riguarda le pratiche relative alla realizzazione, all’ampliamento, alla cessazione, alla riattivazione, alla localizzazione di impianti produttivi, ma il servizio rappresenta anche l’interlocutore privilegiato per ottenere informazioni sugli adempimenti necessari e sullo stato delle procedure.