Privatizzazione farmacie: comune Sassuolo approva Spa

E’ stato approvato, nella serata di ieri in consiglio comunale a Sassuolo, un passaggio fondamentale nel processo di privatizzazione delle farmacie comunali. Dalla prossima settimana l’azienda speciale pubblica, in cui in estate sono state conferite le due farmacie di proprietà comunale San Giorgio e Sant’Agostino, verrà trasformata in Società per azioni con capitale pubblico al 100%.

Il passaggio successivo sarà il collocamento sul mercato della maggioranza azionaria, con un massimo del 75 per cento, attraverso una procedura ad evidenza pubblica. Si va verso una gestione di modello aziendale per le farmacie più efficiente ed economicamente più remunerativa. Il privato che entrerà nella gestione delle farmacie dovrà infatti garantire qualità del lavoro, efficienza ed economicità, senza ovviamente andare a scapito del servizio. I proventi della vendita di quote della società di gestione delle farmacie al privato verranno utilizzati dal Comune per finanziare una parte dell’importante piano degli investimenti 2003 con il quale si conclude il programma di legislatura.