Sassuolo: promotrice finanziaria fa sparire 250 mila €

Una promotrice finanziaria radiata dall’albo della Consob è riuscita a farsi consegnare centinaia di milioni di vecchie lire da alcuni suoi clienti. I soldi sono spariti e la donna è stata denunciata.

Centinaia di milioni di vecchie lire raccolti da clienti e conoscenti tra Modena e Sassuolo, esercitando abusivamente la professione di promotore finanziario. E quasi mezzo miliardo di vecchie lire fatte svanire ad un gruppo di altri clienti. Eppure la giustizia è stata clemente con Barbara Tucci, 31enne sassolese che era stata rinviata a giudizio con queste pesantissime accuse. Nei giorni scorsi in Tribunale ha patteggiato una pena che non sconterà, beneficiando della sospensione condizionale. Non ha risarcito nessuno dei truffati.

Fino a pochi mesi prima lavorava per “Banca Fideuram”, che poi, per motivi non ancora noti, l’aveva allontanata. La giovane sassolese deve avere però trattenuto la modulistica per aprire operazioni finanziarie e per gestirle. Tanto che nell’arco di 16 mesi è riuscita a fare investire ad ignari conoscenti, clienti, persino parenti, somme a dir poco considerevoli.