Ginecologia: la pillola è più usata al nord

Un utilizzo maggiore al nord, seguito dal centro e dal sud: sono questi i dati sull’utilizzo delle pillole anticoncezionali da parte delle donne italiane in eta’ fertile, ovvero tra i 15 ed i 44 anni.

Secondo i dati diffusi durante il Congresso europeo di ginecologia in corso a Firenze, le donne che in Italia hanno scelto la pillola sono il 19,7%, delle quali il 25,7% al nord, il 19,2% al centro e il 13,1% al sud. Nella classifica regionale dei consumi della pillola la prima e’ la Sardegna, dove il 32,6% delle donne assume questo tipo di contraccettivo. La Sardegna e’ poi seguita da Valle d’Aosta e Piemonte (29,9%), Veneto e Trentino Alto Adige (27,9%), Lombardia (27%), Emilia Romagna (25,4%), Friuli Venezia Giulia e Liguria (25%) e Toscana (23,4%).