Calcio: Modena-Como, curiosità in cifre

De Biasi sempre vittorioso nei due precedenti ufficiali contro Fascetti: le sfide si riferiscono
entrambe al campionato di serie B ed in questi 180 minuti le squadre del tecnico gialloblù non hanno neppure subito reti.

Per la seconda volta in questo campionato il Modena ha chiuso due partite consecutive (a Roma contro la Lazio ed a Bologna) senza segnare alcun gol. Era accaduto anche nelle gare contro Perugia e Juventus. La formazione di De Biasi è ora a digiuno dal 33′ di Modena-Piacenza 1-0 quando andò a
bersaglio Milanetto su rigore: si contano infatti i restanti 57′ di quella gara e le intere contro Lazio e Bologna. Debutta sulla panchina del Como Eugenio Fascetti, che ha sostituito Loris Dominissini e che avrebbe dovuto esordire sabato scorso nell’anticipo contro l’ Udinese, rinviato per il maltempo. Per il tecnico viareggino è il quarto subentro a
campionato in corso dopo quelli di Varese (serie B 1978/79), Avellino (serie B 1988/89) e Bari (serie A 1995/96): nelle tre gare di debutto Fascetti ha fatto registrare una vittoria e due sconfitte. Il Como non ha ancora vinto una gara ufficiale nella stagione 2002/03: sono oramai 13 gli incontri disputati con un bilancio di 4 pareggi e 9 sconfitte tra campionato e coppa Italia: ultimo successo il 2-1 a Napoli lo scorso 2 giugno, nell’ultima giornata della serie B 2001/02. A livello di serie A i lariani
non vincono da Como-Atalanta 1-0 del 14 maggio 1989 (rete decisiva di Marco Simone). Da allora, considerando la parte conclusiva della stagione 1988/89 e le prime 11 partite dell’ attuale torneo, i lariani hanno raccolto 6 pareggi e 11 sconfitte.