Influenza: 6 arance al giorno per proteggersi

”Per prevenire i malanni di stagione sei arance al giorno levano il medico di torno”.
Parola di Attilio Parisi, direttore dell’Istituto di medicina dello sport di Roma, interpellato dalla Coldiretti.

”Al di la’ della battuta facile – afferma Parisi – non c’e’ dubbio che l’azione della vitamina C contenuta negli agrumi ha un effetto contro le scorie (radicali liberi) prodotte dal nostro organismo nel periodo invernale. Invece di prendere sostanze multivitaminiche che vanno per la maggiore di questi tempi – continua Parisi – una corretta assunzione naturale di vitamina C attraverso gli agrumi, oltre a incidere molto meno dal punto di vista economico sulle tasche dei consumatori, gioca un effetto migliore sulla salute e gratifica il palato”.

”Arance, mandarini, clementine, sono frutti davvero preziosi, ma troppo poco apprezzati dagli italiani che – afferma la Coldiretti – consumano ogni anno poco piu’ di 1 milione di tonnellate di arance (un frutto ogni due giorni), rispetto ad una produzione nazionale che quest’anno sara’ pari a circa 1.500.000 tonnellate, il 15% in meno rispetto allo scorso anno”.