Protesta degli operai di fronte ai cancelli della Ferrari

Presidiati questa mattina davanti ai cancelli della Ferrari di Maranello. Gli operai aderenti a Fiom-Cgil hanno dato il via a un picchetto di protesta contro i colleghi aderenti alla Fim e alla Uilm, i due sindacati di metalmeccanici di Cisl e Uil, dipendenti della Ferrari, che non aderivano allo sciopero generale di 8 ore di oggi. A distribuire volantini con gli operai della Cgil anche i Disobbedienti, l’ala radicale del movimento no-global. Il presidio si è concluso poco prima delle 9.