Ambiente: misure straordinarie per risolvere i disagi

Saranno necessari ancora alcuni giorni per riportare alla normalità a Modena la situazione dopo lo sciopero di 48 ore, seguito dalla festività, dei dipendenti Meta appartenenti al settore ambiente.

L’azienda sta predisponendo alcune misure per ripristinare nel più breve tempo possibile le normali condizioni di raccolta dei rifiuti e dei servizi di spezzamento in città.
Attualmente sono stati potenziati i giri tradizionali di raccolta.
Soprattutto nel centro storico sono stati aggiunti squadre e mezzi a quelli normalmente impiegati, con l’obiettivo di terminare le operazioni di raccolta e pulizia entro domani.
Inoltre è stato aggiunto un operatore ai giri effettuati con compattatori a caricamento laterale, infatti, data la presenza di accumuli di rifiuti in prossimità dei cassonetti, è temporaneamente necessario l’ausilio di un altro addetto.
Si prevede il rientro a regime nell’arco di una settimana, tenendo conto anche del periodo pre-natalizio, tradizionalmente critico per la produzione dei rifiuti.