Babbo Natale senza renne

Anche quest’ anno la slitta di Babbo Natale, trainata dalle renne, farà i suoi giri in tutto il
mondo per distribuire i suoi regali ai bambini. Ma in futuro Santa Claus potrebbe essere costretto a ricorrere ad una slitta a motore.

Infatti, a causa del cambiamento climatico, le renne sono in grave pericolo. E’ quanto rileva una ricerca dell’Università di Washington.
A minacciare questi protagonisti della tradizione natalizia, ma anche caribou e buoi muschiati, che si cibano di licheni e muschi che crescono sulla superficie del suolo, è la pioggia che cade sulla neve alle estreme latitudini settentrionali
durante i mesi invernali.

Recentemente nell’isola di Spitsbergen, a mezza strada tra la Norvegia ed il Polo Nord, le
temperature del suolo, che normalmente restano ben al di sotto del livello di congelamento in inverno, sono cresciute fino ad arrivare al quasi congelamento e sono rimaste costanti per 10
giorni, perchè la pioggia ha attraversato la neve ed ha ripulito la superficie del suolo. Quando l’acqua si è ghiacciata, la temperature del suolo è di nuovo scesa, ma la copertura ghiacciata ha impedito agli animali di sfamarsi.