Formigine: contributi per veicoli elettrici

Il Comune di Formigine ha sottoscritto il primo Protocollo d’Intesa con i produttori e i rivenditori per la diffusione di veicoli elettrici, ibridi e per l’elettrificazione di biciclette.

Diventa così reale per i residenti del Comune la possibilità di accedere a contributi se acquisteranno, presso le aziende e i rivenditori che hanno aderito al Protocollo d’Intesa, velocipedi a pedalata assistita da motore elettrico a 2,3 o 4 ruote; ciclomotori e motoveicoli a 2, 3 o 4 ruote a trazione elettrica; automobili elettriche; automobili ibride con trazioni elettrica e tradizionale. Il contributo comunale, da 100 a 1200 Euro in base al prodotto acquistato è in aggiunta ai contributi eventualmente previsti da Stato, Regione e Provincia. In caso di cumulo, l’intervento comunale sarà dimezzato per favorire un maggiore numero di beneficiari. Sono ammessi al contributo comunale le componenti chiave dei veicoli qualora siano tecnicamente o normativamente obsoleti, quali: accumulatori e motori elettrici, apparecchiature per la ricarica degli accumulatori, tecnologie per l’elettrificazione dei velocipedi a 2, 3 o 4 ruote in grado di trasformarli in velocipedi a pedalata assistita.

I contributi saranno assegnati fino ad esaurimento del fondo secondo una priorità puramente temporale. Perciò i requisiti che l’ufficio Ambiente valuta controlla sono: la disponibilità economica nel fondo, la residenza del cittadino nel comune di Formigine, l’adesione del rivenditore al protocollo, l’appartenenza del prodotto all’elenco di quelli ammessi a contributo. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Servizio Ambiente del Comune di Formigine o all’Ufficio Pubbliche Relazioni.