Modena: nascondeva in garage pasticche di ecstasy, arrestato

Nel garage della sua abitazione, diventata punto di smercio per la droga sintetica, aveva nascosto circa mille pasticche per un valore sul mercato di oltre 25.000 euro.


Vito Bardaro, 35 anni, residente a Modena, è stato arrestato dai carabinieri locali per traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.
I carabinieri di Modena hanno inviato la sostanza stupefacente sequestrata durante il blitz, al Ris di Parma, che dovrà ora analizzare le pasticche per definire la loro composizione chimica.

Altri arresti sono stati effettuati nella vicina Reggio Emilia.
Trovati in possesso di 171 pasticche di ecstasy, sono stati arrestati in tre in una discoteca della città per spaccio di droga. In manette sono finiti Silvia Simeone, 29 anni, di Ercolano in provincia di Napoli, e due modenesi con precedenti specifici, Giulio Improta e Davide Nuzzo, entrambi di 26 anni.

Sono stati alcuni giovani a segnalare a due carabinieri, liberi dal servizio, la presenza degli spacciatori nel locale.