Ragazza lasciata dal fidanzato modenese si suicida

Una ragazza di 17 anni di Gonzaga (Mantova), si è uccisa oggi pomeriggio con un colpo di
pistola alla testa nella sua abitazione. All’origine del gesto, secondo quanto si è appreso, ci sarebbe una delusione sentimentale.


La ragazza, che lavorava come cameriera in un ristorante, era fidanzata con un ragazzo di Modena. Ieri il giovane le aveva chiesto di troncare momentaneamente la relazione che andava
avanti da qualche mese.
Oggi pomeriggio la 17enne, mentre era in casa con la madre, il fratello e una sorella, ha preso la pistola del padre, regolarmente denunciata, è andata nella sua stanza e si è sparata alla testa.