Inaugurazione del Centro oncologico modenese

“L’inaugurazione ufficiale del Centro oncologico modenese, che sta già svolgendo un servizio di grande valore sanitario e umano, rappresenta l’occasione per sottolineare ancora una volta l’importanza di sviluppare una rete territoriale in grado di garantire percorsi assistenziali tempestivi, uniformi e aggiornati”.

E’ quanto afferma il presidente della Provincia di Modena Graziano Pattuzzi ricordando che il Com è “il naturale cuore e centro propulsore di questa rete per le sue caratteristiche di innovazione ed eccellenza”.

L’inaugurazione, con intitolazione dell’edificio all’ex sindaco di Modena Pier Camillo Beccaria, è in programma sabato 1 febbraio alla presenza di Romano Prodi, presidente della Commissione europea.

“Questa nuova struttura – ricorda Pattuzzi – è nata da un percorso che ha le sue radici nel mondo della solidarietà e dobbiamo riconoscenza ai tanti volontari che in questi anni ci hanno messo passione e intelligenza”.

“Il modo migliore per farlo – aggiunge il presidente della Provincia – è sviluppare fino in fondo gli obiettivi fissati, a partire dal proposito di sostenere la diffusione di una cultura della salute e della prevenzione, in un settore molto delicato dal punto di vista umano come quello dell’oncologia”.

Per Pattuzzi è questa la priorità, insieme alla formazione degli operatori sanitari “per avere professionisti qualificati ma anche attenti alla dignità delle persone e sensibili verso i familiari” e alla ricerca scientifica “per rendere applicabili a Modena nel minor tempo possibile i risultati più avanzati nella diagnosi e nella cura delle malattie tumorali che si raggiungono a livello internazionale”.