Domani a Maranello verrà presentata la nuova Rossa 2003

“Un passo avanti” rispetto agli avversari, ma anche rispetto a se stessa. E’ quanto vuole essere la nuova Ferrari 2003, quella che sarà presentata ufficialmente domani alle 11 a Maranello.

Il debutto della nuova monoposto sarà un evento solo per pochi: circa 300 giornalisti accreditati e 600 invitati tra vip e addetti ai lavori.

La Ferrari punta al poker mondiale e vuole scendere in pista con una vettura nata per essere vincente.
Tutti i dettagli tra telaistica, motore e gomme sono stati esaminati per tentare di forgiare un nuovo bolide insuperabile.

Ci sarà un cambio in titanio più piccolo e stretto: questo permetterà di dimagrire e abbassare le fiancate laterali nella parte posteriore. Ma la vettura sarà più rastremata anche davanti, grazie alla riduzione delle dimensioni dei radiatori.

Pance più piccole e naturalmente motore nuovo (si chiamerà 052) e più potente, con il baricentro più basso e una più larga apertura a V delle bancate, un propulsore chiamato ad una sfida impegnativa, quella di non poter essere sostituito tra qualifiche e gara.

All’inizio non ci saranno particolari novità sul volante, visto che la partenza assistita elettronicamente sarà possibile fino a luglio, al gran premio di Silverstone.
Nuova invece sarà la centralina, mentre il muso della monoposto dovrebbe essere leggermente più alto, proprio nel momento in cui i rivali, copiando le ultime Ferrari, lo abbassano.