Criminalità cala ovunque tranne che in regione

La criminalità cala ovunque in Italia, ma non in Emilia-Romagna. Lo ha detto, nel suo intervento agli Stati generali di Forza Italia a Modena, il
ministro dell’Interno senza tuttavia attribuire il dato non favorevole al governo di centrosinistra della regione e di alcuni capoluoghi.


A livello nazionale gli omicidi calano del 10,24% i reati predatori del 9,5, i denunciati aumentano del 20%, i sequestri di eroina e cocaina del 71% e le vittime degli abusi di droga di 39%. Sono stati allontanati 88.501 immigrati abusivi.
A questa
tendenza nazionale, in Emilia-Romagna si contrappone un andamento meno favorevole ai cittadini: invece che una forte tendenza alla riduzione c’è una tendenza alla stabilizzazione.