Tentata estorsione all’amante di lei: arrestati

Un operaio di 34 anni e la moglie ventunenne di nazionalità rumena sono stati arrestati dai carabinieri per il reato di estorsione nei confronti di un imprenditore modenese di 35 anni.


Quest’ultimo aveva conosciuto la giovane straniera e iniziato con lei, alcuni mesi fa, una relazione sentimentale senza sapere che sia l’incontro che i rapporti successivi, secondo gli investigatori, erano stati pianificati dalla coppia che, una settimana fa, ha fatto scattare la trappola:
la richiesta del pagamento di 40 mila euro in cambio del silenzio sulla relazione extraconiugale dell’imprenditore che, a sua volta, è sposato e vive a Modena.

L’uomo però ha deciso di non cedere al ricatto e di rivolgersi ai carabinieri di Campogalliano per denunciare l’accaduto.

I militari, coordinati nell’indagine dal pm Marco Niccolini, hanno deciso di passare all’azione domenica scorsa. L’ imprenditore e i due ricattatori si sono dati appuntamento in via Emilia Ovest, a Modena, per il pagamento della cifra richiesta e proprio nel momento della consegna del denaro i carabinieri sono intervenuti facendo scattare le manette ai polsi della coppia.

Oggi, in Tribunale, c’è stata la convalida degli arresti.