Reggio E.: rubano in appartamento ma lasciano la scia

Come nella favola di “Pollicino”, da cui prende il nome l’operazione dei carabinieri di Quattro Castella, comune della collina reggiana, grazie alle indelebili macchie di gasolio disseminate lungo la strada, è stato possibile agli investigatori ritrovare la casa di due topi d’appartamento identificati dopo due differenti colpi.


Seguendo le vistose chiazze di gasolio disseminate per la strada a partire dall’abitazione saccheggiata, i carabinieri hanno dapprima raggiunto un’altra abitazione depredata dagli stessi ladri e quindi l’entrata di un piccolo campo nomadi nel limitrofo comune di Cavriago.

Qui, oltre agli autori dei due furti, è stata ritrovata anche la refurtiva e altra merce di illecita provenienza, per un valore complessivo di 30.000 Euro.