San Possidonio: bloccati in auto e rapinati

E’ successo l’altra notte verso l’1,30 quando una coppia di coniugi, che in auto stava rientrando a casa a San Possidonio, è stata bloccata da due autovetture sulle quali viaggiavano due uomini mascherati e armati.

La coppia, un 52enne di San Possidonio, gestore di una bocciofila di Mirandola, e la moglie, stavano rincasando a bordo della loro autovettura quando, giunti vicino a casa sulla via San Martino in Carano, hanno dovuto rallentare perchè un’auto che li precedeva -una Lancia Thema risultata poi rubata- aveva rallentato a sua volta.

Nello stesso momento un’altra vettura li ha tamponati. Da questa è sceso un uomo con il volto coperto che gli ha puntato contro una pistola intimandogli di consegnargli il denaro, in tutto 150 euro, e il cellulare.

I due coniugi gli hanno consegnato quanto chiesto e il rapinatore è fuggito in auto insieme a quello che guidava la Lancia Thema.